Stampa

Informazioni sul RED

Il modello RED e' una dichiarazione reddituale che i pensionati interessati devono obbligatoriamente presentare agli enti pensionistici di appartenenza per il riconoscimento di particolari trattamenti o di prestazioni sociali collegate al reddito.
Per alcune prestazioni, gli enti possono richiedere anche i dati reddituali del coniuge e/o dei figli, in quanto redditi influenti ai fini della prestazione (tale richiesta e' specificata nella comunicazione dell'ente)

 

LE VERIFICHE REDDITUALI

L'ordinamento pensionistico italiano prevede la concessione sia di prestazioni a carattere assistenziale sia di benefici economici sui trattamenti pensionistici il cui riconoscimento e' subordinato all'importo dei redditi del titolare della prestazione, del coniuge e, in alcuni casi, anche dei figli.

L'art. 13, comma 2, della Legge 30 dicembre 1991, obbliga l'Inps:

 

  • alla verifica annuale delle situazioni reddituali dei pensionati incidenti sul diritto o sulla misura delle prestazioni pensionistiche;
  • al recupero, entro l'anno successivo, di quanto eventualmente pagato in eccedenza.

 

PRESTAZIONI INTERESSATE

Le prestazioni per le quali sono influenti i redditi del pensionato e dei familiari (coniuge e figli) sono state individuate con il termine di "rilevanze". Le "rilevanze " costituiscono, in altre parole, i motivi per i quali, in riferimento alla prestazione concessa o richiesta, sono influenti i redditi. Per ogni rilevanza e' prevista la dichiarazione di determinate tipologie di reddito: alcune sono comuni a tutte le rilevanze, altre sono specifiche per una o piu' di esse (tipi di reddito).

 

REDDITO DA DICHIARARE

L'anno di reddito per la verifica del diritto e per la determinazione dell'importo di ciascuna prestazione puo' essere differente, se si tratta di prima concessione ovvero di verifica del diritto a una prestazione gia' corrisposta negli anni precedenti. L'art. 35, comma 8, della Legge 27 febbraio 2009, n. 14 modifica la previgente disciplina in merito al periodo di riferimento dei redditi da considerare e stabilisce che:

 

  • l'importo delle prestazioni assistenziali e previdenziali collegate al reddito determinato dal 1 luglio di ciascun anno tenendo conto dei redditi percepiti nell'anno precedente;
  • i redditi hanno validita' fino al 30 giugno dell'anno successivo.

 

La nuova disciplina prevede la "segmentazione" delle diverse prestazioni collegate al reddito in funzione della decorrenza della singola prestazione, anche se attribuite sulla medesima pensione.   La decorrenza della prestazione collegata al reddito opera, cioe', indipendentemente dalla decorrenza della pensione.   Per la verifica del diritto e della misura della prestazione si deve, pertanto, distinguere, tra:
  • l'anno di reddito da dichiarare;
  • l'anno di riferimento da considerare per stabilire i limiti di reddito.

 

Non devono compilare il RED coloro che presentano il mod. 730  o l'UNICO  e non possiedono altri redditi oltre a quelli indicati in dichiarazione.

ELENCO DEI DOCUMENTI DA CONSEGNARE AL CAF CONFASI srl

 

  • Lettera dell'ente pensionistico;
  • documento d'identita';
  • codice fiscale, tessera sanitaria propria e dei familiari.


Occorrono inoltre i seguenti redditi:

 

  • Redditi di lavoro dipendente prestato in Italia o all'estero, redditi di lavoro autonomo e redditi diversi.
  • Redditi di pensione estera.
  • Redditi derivanti dal possesso di terreni e fabbricati (visure catastali) .
  • Redditi di capitale, interessi bancari/postali, di BOT e CCT, di titoli di Stato.
  • Redditi derivanti da prestazioni assistenziali in denaro.
  • Arretrati di lavoro, TFR, liquidazione, buonuscita.
  • Redditi non assoggettabili all'IRPEF.
  • Attestazione relativa alle quote di pensione trattenute dal datore di lavoro per coloro che percepiscono redditi di lavoro e redditi di pensione di invalidita'.
  • Certificazioni per rendite vitalizie o a tempo determinato.
  • Certificazioni per redditi di partecipazione.
  • Assegno di mantenimento al coniuge.
  • 730 o UNICO anno in corso in presenza di altri redditi non indicati in dichiarazione.


Stampa
© 2018 CAF Conf.A.S.I. s.r.l. - P.IVA 11335261001 - Tutti i diritti sono riservati. | Privacy Policy
Sesamo Software S.p.A.