Informazioni sulla TASI

Dal 1 gennaio 2020 la TASI è stata cancellata per confluire nella nuova IMU che sarà l’unica imposta comunale sugli immobili.

La legge di bilancio 2020 elimina la TASI dal sistema impositivo dei Comuni. D’ora in poi solo l’IMU graverà fiscalmente sugli immobili di cittadini ed imprese. Con l’abolizione della TASI è stato semplificato il sistema, eliminando una tassa che in effetti non era che un duplicato dell’IMU, visto che, come quest’ultima, aveva come presupposto impositivo il possesso di beni immobili.

 

IMU e TASI, a una prima lettura, sembrano identiche, ma in realtà una differenza esiste.

 

La TASI ha natura di tassa, legata a particolari servizi erogati dal Comune, che devono essere specificati in una apposita delibera della giunta comunale.


L’IMU è un’imposta che serve a coprire in generale i bisogni del Comune, senza che sia necessaria una delibera che giustifichi dettagliatamente le ragioni della sua applicazione.

 

Copyright © 2021 C.A.F. Conf.A.S.I. s.r.l. - Piazza dei Prati degli Strozzi 34 - 00195 Roma - P.IVA 11335261001
Designed & Powered by  Sesamo Software